Depurarsi dopo le feste

Depurarsi dopo le feste

Durante le feste natalizie hai esagerato e ti senti appesantita?

Depurarsi è fondamentale perché il corpo – e soprattutto la pancia – portano addosso i segni degli stravizi festivi.

 
Il corpo umano è una macchina molto sofisticata che svolge una serie infinita di funzioni essenziali. Filtrare ed eliminare tutte le sostanze che potrebbero danneggiare e appesantire l’organismo è un compito cruciale.

Alcuni programmi disintossicanti suggeriscono di passare da un giorno all’altro ad una dieta ricca di succhi di verdura e integratori dietetici a base di erbe e vitamine. Costringono il corpo ad una crisi di astinenza da caffeina, frumento, latticini, sale, zucchero.

La disintossicazione se è fatta in male e per tempi prolungati può essere davvero dannosa. Molte diete disintossicanti mancano di proteine e nutrienti essenziali.

Dobbiamo imparare a scegliere alimenti e bevande per mantenere un’alimentazione equilibrata e ricca di cibi disintossicanti per ritrovare l’equilibrio e perdere peso!

La dieta disintossicante è un ottimo punto di partenza per perdere qualche chilo, perché implica la riduzione di grassi, zuccheri, alimenti confezionati e bevande che aumentano il conteggio calorico.

Disintossicarsi non significa soltanto evitare cibi e bevande che affaticano il fegato e l’apparato digerente, ma anche scegliere alimenti freschi e privi di additivi, che stimolano il metabolismo e forniscono nutrienti che rafforzano il naturale processo di disintossicazione.

Segui una dieta varia e fai 5 pasti al giorno, non saltare mai i pasti.

 

Un’alimentazione varia e completa ti assicura tutti i nutrienti di cui il tuo organismo ha bisogno per funzionare correttamente e mantenersi in buona salute. I cibi ricchi di zolfo come aglio, cipolle, uova e peperoni rossi, aiutano il fegato a eliminare le tossine in eccesso attraverso un processo chiamato solfatazione.

Le vitamine del gruppo B presenti nei cereali integrali, come avena, miglio, riso integrale e nei legumi, come ceci e fagioli, sono essenziali per la disintossicazione del fegato.
La vitamina B1, combatte gli effetti dell’alcool, fumo e metalli pesanti.

La vitamina B2 serve per produrre glutatione, uno dei principali antiossidanti.

La vitamina B3 serve per scomporre alcuni tipi di tossine.

I semi di zucca, girasole, lino ed erba medica sono concentrati di vitamine, minerale e acidi grassi essenziali.

Aggiungeteli alle zuppe, alle insalate, oppure nei cereali o nello yogurt al mattino.

 

Mangia frutta e verdura in abbondanza

La frutta e la verdura, con il loro contenuto di vitamine e sali minerali, sono le alleate perfette per disintossicarsi e perdere peso.

Gli alimenti della famiglia delle Brassicaceae (cavolo, cavolfiore, cavolo cinese, broccoli, cavolini di Bruxeles ) contengono fitonutrienti essenziali al processo di disintossicazione del fegato, perché lo aiutano a convertire le tossine liposolubili in sostanze idrosolubili che si possono eliminare attraverso l’urina.

I carciofi stimolano la secrezione della bile perché contengono antiossidanti chiamati flavonoidi, che proteggono le cellule epatiche. Essi costituiscono un valido alleato nel processo di disintossicazione.

Tutti i vegetali a foglia verde contengono magnesio, questo importantissimo minerale rappresenta uno dei nutrimenti chiave di cui il fegato si serve per fabbricare enzimi necessari per scomporre le tossine.

Arance e limoni stimolano la produzione di glutatione (un forte antiossidante) e i processi con cui l’organismo elimina i sulfamidici.

Utilizzate il limone per condire le vostre insalate, o la carne.

Un ottimo piatto è il riso integrale con limone.

La mela, che grazie alla pectina contribuisce a regolarizzare il transito intestinale.

 

Yogurt con fermenti lattici vivi

I fermenti sono batteri che aiutano ad eliminare le tossine dannose dall’intestino.
Quando acquistate uno yogurt accertatevi sempre che abbia la dicitura “fermenti lattici vivi”.

 

 

Limita il sale

Non esagerare con il consumo di sale: un consumo eccessivo di sale può favorire l’instaurarsi dell’ipertensione arteriosa, soprattutto nelle persone predisposte. Elevati apporti di sodio aumentano il rischio per alcune malattie del cuore, dei vasi sanguigni e dei reni. Ma preferisci le spezie per insaporire i tuoi piatti come lo zenzero, la curcuma, zafferano, peperoncino.

Il sale è contenuto anche negli alimenti (è il caso dei salumi e dei cibi in scatola e precotti). E’ utile prendere l’abitudine di leggere le etichette per sapere sempre quanto sale c’è in quello che mangi.

Bevi tanta acqua!

Il nostro organismo è composto per l’83% di acqua e,per poter eliminare tutte le tossine e i prodotti di scarto che le cellule producono, questa sostanza deve essere costantemente reintegrata. Essa favorisce la digestione, è fonte di sali minerali e, inducendo un senso di sazietà, ti aiuta anche a controllarti a tavola.

Assicurati di berne almeno 2 litri al giorno. Evita i superalcolici e consuma il vino con moderazione.

Cibi da ridurre

Spingendo il carrello lungo le corsie del supermercato è facile farsi tentare dalle confezioni colorate dei cibi spazzatura e di altri alimenti poco salutari. Tuttavia dovete imparare a resistere alle tentazioni ed optare per cibi sani.

Cercate di ridurrei cibi confezionati, come piatti pronti, sughi, condimenti, dadi per il brodo, pastine, dolci, zucchero in generale, creme da spalmare.

Cercate di limitare i formaggi e i latticini come panna, burro, mascarpone.

Depurati con una tisana

Le tisane possono aiutarti a ritrovare l’equilibrio e a liberarti dalle tossine.
L’infuso di ortica è diuretico, aiuta cioè il corpo ad eliminare l’acqua, vi ripulirà rapidamente dalle tossine. La tisana di cardo mariano contiene silmarina, una sostanza che protegge il fegato dai danni provocati dalle tossine e stimola la produzione di glutatione.
L’infuso di acetosella è un’efficace depurativo di fegato e cistifellea.
Uno studio recente ha dimostrato che riduce il livello di trigliceridi nel sangue.
La tisana di foglie di tarassaco ha effetto diuretico.
La camomilla è calmante è più dare sollievo in casi di leggera emicrania.
Il thè alla menta e alla menta piperita aiutano la digestione.
L’infuso di finocchio stimola in fegato.

 

Fai una vita attiva!

Per facilitare la depurazione fondamentale è l’esercizio fisico.

Fare sport ti aiuta a mantenere il giusto peso, protegge il tuo apparato cardiovascolare, rinforza il sistema immunitario e tiene lontano lo stress.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.